URSS a Milano

In Italia ad oggi ci sono circa 200 sordi provenienti dalla Russia, Ucraina, kirghizistan e Bielorussia. Ogni anno si ritrovano in un punto dell’Italia per riunirsi e vestirsi d’epoca. Il loro inserimento in Italia non è un percorso facile, oltre al fatto di una lingua diversa la maggior parte di loro deve imparare la lingua dei segni italiana. Ma questo festival diventa un momento bellissimo per loro, per ritornare un po’ alle loro origini e sentirsi a casa.

_DSC3121
Padre veste il figlio con abiti d’epoca
_DSC3161
Gli abiti se li scambiano tra di loro e li portano anche per chi non li ha
_DSC3223
due amici che si preparano
_DSC3235
Ritratto
_DSC3237
Ritratto
_DSC3157
La maggior parte sono sordi segnanti
_DSC3374
In attesa degli spettacoli di musica, cabaret da ogni stato URSS
_DSC3298
Ognuno si veste secondo lo stato URSS di provenienza
_DSC3599
Applauso dei sordi è uguale in tutto il mondo
_DSC3279
Bielorusse che comunicano
_DSC3375
Presentazione degli stati
_DSC3633
Chi è lontano segue tutto via Skype
_DSC3372
Presentatrice con le bandiere di ogni stato presente
_DSC3569
Sfilate e spettacoli che durano ore per poi finire a cena tutti insieme
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close